Generali informazioni

La baia di Halong, un luogo mitico da non perdere nei migliori tour del Vietnam. Si trova nel golfo di Tonkin e occupa un’area che va dalla città di Ha Long a quella di Cam Pha, includendo parte dell’isola di Van Don, e si trova nella regione di Quang Ninh. La baia copre un’area di 1553 chilometri quadrati ed è una delle zone centrali del nord, assieme alla baia di Bai Tu Long e l’isola di Cat Ba.

Questa splendida baia color smeraldo ospita un totale di ben 1969 isole, ma solo 989 hanno un nome. La formazione di queste isole è datata tra i 250 e i 280 milioni di anni fa. Sono formate da carso calcareo e grotte più uniche che rare, in cui si trovano numerose stalattiti e stalagmiti.

L’intero paesaggio fatto di acqua e grotte regala una vista mozzafiato. Riconosciuta come patrimonio Mondiale dell’Unesco nel 1994, la baia di Halong è diventata una delle mete più visitate dai turisti di tutto il mondo.

In lingua vietnamita, Ha Long significa ‘Drago discendente’. Si narra nelle leggende locali che la nostra nazione fu invasa da fuochi nemici. Per aiutare il popolo vietnamita a proteggersi dall’invasore, gli dèi mandarono una famiglia di draghi. Al loro arrivo, dividettero migliaia di perle che si trasformarono in isole e isolotti attorno alla baia. La barche dei nemici invasori, quando entrarono nella baia si resero conto che per la presenza di queste isole non riuscivano ad arrivare in terraferma. Dopo la vittoria, il popolo locale diede nomi di draghi a diversi posti della baia, come per esempio: Ha Long, il posto dove madre drago discese; Bai Tu Long, dove il piccolo drago discese; Long Vi, la coda del drago.

Clima di Halong

Potete viaggiare ad Halong in ogni stagione dell’anno. Le temperatura media è di 23 gradi centigradi. I picchi più alti sono tra i mesi di giugno e agosto, e i più bassi sono tra dicembre e febbraio.

Il miglior periodo per visitare Halong e tra i mesi di ottobre e aprile, dove piove meno rispetto all’estate. Potrete divertirvi grazie a un’atmosfera particolare con uno scenario misterioso fatto di baie maestose avvolte dalla nebbia. Durante le estati, Halong viene colpita dai tifoni e le crociere a volte devono modificare il loro itinerario. Se decidete di visitare la baia di Halong in questo periodo, potrete incontrare molti turisti vietnamiti; al contrario, l’inverno è la stagione dove il turismo internazionale è di punta.

Clima di Halong

Come arrivare ad Halong

Per strada

La Baia di Halong dista 170 chilometri da Hanoi, e ci vogliono 3 ore e mezza per arrivarci. La strada è in buone condizioni, anche se a volte si può trovare del traffico.

Quando siete nelle stazioni di autobus di My Dinh oppure di Giap ricordatevi di comprare I biglietti con le migliori compagnie. In alternativa potete farlo attraverso il sito vexere.com.  Ci sono molte aziende di trasporto che vanno da Hanoi a Halong. I posti a sedere non sono numerati e a volte l’autista fa diverse fermate per strada per far salire altri passeggeri. Vi avvisiamo che a volte i bus sono strapieni e gli autisti guidano con non molta attenzione.

Si può anche raggiungere la baia di Halong da Hai Phong, e ci vogliono appena 2 ore di guida.

In barca

Da Hai Phong, potete prendere la barca veloce per arrivare all’isola di Cat Ba in appena 1 ora. Da lì imbarcherete in una crociera per visitare alcune isole della baia.

In idrovolante

Idrovolanti Idrovolanti

Attualmente, in alternative ai mezzi di trasporto comuni, i turisti possono scegliere un’altra alternativa partendo da Hanoi. La Hau Au Aviation offre un viaggio in dei moderni e lussuriosi idrovolanti (Nota importante: è richiesto il passaporto per viaggiare con Hai Au Aviation)

In questo mezzo ci sono 2 posti per i piloti e 12 per i passeggeri. Grazie alle sue finestre grandi, gli idrovolanti non solo aiutano a risparmiare tempo, ma vi mostrano anche una vista memorabile per un ricordo unico di viaggio, dai 150 ai 3000 metri sopra il livello del mare.

Come spostarsi ad Halong

  • A piedi: in alcune aree turistiche della città di Halong, potete tranquillamente fare un giro a piedi. Potrete vedere molte zone belle attorno alla baia e non c’è alcun pericolo nemmeno durante le ore notturne.
  • In taxi: potete anche visitare la città in taxi. Inoltre ci sono anche i moto taxi.
  • Crociera: una crociera ad Halong vi regalerà una vista generale della bellezza di quest’area. Ci sono diversi tipi di crociere, da quelle economiche a quelle di lusso.

Dove alloggiare ad Halong

Come destinazione turistica sviluppata, è possibile trovare facilmente un alloggio in città come in altre isole. Alcuni consigli per il vostro viaggio in Halong:

Wyndham Legend Halong Wyndham Legend Halong
  • Wyndham Legend Halong

Indirizzo: no.12 strada di Ha Long, Bai Chay

  • Vinpearl Resort & Spa Halong

Indirizzo: isola Reu, Bai Chay

  • Starcity Halong Bay Hotel

Indirizzo: strada Ha Long, Bai Chay

  • Royal Lotus Halong

Indirizzo: Unità A13, Lot 1, Dong Hung Thang 2, Halong Marine Boulevard, Bai Chay

  • City Bay Palace Halong

Indirizzo: 156 Le Thanh Tong, distretto di Hon Gai

Cosa da vedere in Halong

1. Belle baie

Baia di Halong Baia di Halong

Baia di Halong

La baia di Halong da anni rappresenta uno dei punti salienti del Vietnam. Grazie alle sue magnifiche isole, isolotti, grotte e spiagge potrete scoprire la bellezza magica di questa baia leggendaria. Se scegliete di girare l’area in crociera avrete una giusta impressione della storia surreale che avvolge Halong. Le grotte sono tutte diverse, in tutte le forme e dimensioni, scegliete la vostra preferita!

Baia di Bai Tu Long

La baia di Tu Long si estende dalla zona nord ovest della baia di Halong fino alla frontiera con la Cina. Questa baia vi darà grandi soddisfazioni, indipendentemente dai vostri gusti. Gli amanti della natura potranno girare tra le foreste incontaminate oppure sdraiarsi sulla sabbia selvaggia. In alternativa, le montagne calcaree sono sempre una sfida interessante per gli amanti della scalata e dei brividi. Coloro che invece cercano un contatto più autentico con la vita locale, possono recarsi al villaggio di pescatori, e conoscere i coltivatori di perle di ostriche. Per ultimo, i turisti che prediligono la storia e la cultura, possono esplorare alcuni templi antichi, case comunali e resti dell’antico porto che risale a più di 700 anni fa.

Baia di Lan Ha

La baia di Lan Ha si trova a sud est della baia di Halong. Questa bellissima baia è la più piccola di tutta l’area. È adatta a coloro che vogliono un’alternativa più tranquilla e meno turistica della baia di Halong e il vivace sobborgo di Cat Ba. Ci sono molte attività da fare qui: rilassarsi nelle spiagge tranquille, fare un giro in barca o kayak attorno alle isole calcaree oppure fare un tutto nell’acqua fantastica per rinfrescarvi. Si consiglia un soggiorno di almeno mezza giornata in questa baia.

2. Isole pure

Isola Titov Isola Titov

Migliaia di isole, isolotti e rocce di forme diverse creano un complesso spettacolare in questa baia. I turisti di solito rimangono affascinati dall’insieme di colori creato dal contrasto tra la grande vista e il colore grigiastro delle rocce.

Isola Titov

Situata a circa 8 chilometri a sudest della baia, quest’isola è a nome dell’astronauta russo Titov, a seguito della sua visita assieme al presidente Ho Chi Minh nel 1962. Quest’isola offre viste mozzafiato e un’elegante spiaggia di sabbia bianca con forma di mezzaluna. È uno dei posti che vi consigliamo di visitare, soprattutto se siete amanti delle acque sublimi e una spiaggia tranquilla.

Isola Soi Sim

In quanto isola piccola situate ad ovest della baia di Halong, Soi Sim rimane un importante meta turistica grazie alla sua bellezza incontaminata. In quest’isola, esiste una foresta primordiale con molti tipi di piante, molte delle quali rare ed endemiche.

Isola Tuan Chau

Tuan Chau è facile da raggiungere, per via terrestre in una strada di appena 2 chilometri. Quest’isola è famosa per le sue spiagge bianche e i suoi suntuosi alloggi con vista sulla baia. L’isola di Tuan Chau è la destinazione preferita dai turisti vietnamiti grazie ai suoi servizi eccellenti e il divertimento assicurato.

Isola Cong Do

A 25 chilometri dal porto di Bai Chay, l’isola di Cong Do attira molti turisti internazionali. Questo posto è sede di diverse specie marine, tra cui gamberi, granchi, pesci, calamari e piante acquatiche. Soprattutto, per chi ama fare snorkeling e/o immersioni, vi consigliamo di non perdere una barriera corallina larga 300 metri, un autentico paradiso.

Isola Bo Hon

A 14 chilometri dalla costa di Halong, quest’isola è una delle più grandi e meravigliose della baia intera. Da quest’isola, avrete accesso alla rete delle più famose grotte: Grotta della Sorpresa (Hang Sung Sot), grotta della Vergine, grotta Luon, ecc. Vi consigliamo vivamente di fare attenzione anche alla diversità di flora e fauna di Bo Hon.

Isola Ngoc Vung

L’isola di Ngoc Vung appartiene al distretto di Van Don, tra le due piccole isole chiamate Hon Net e Phuong Hoang. Quest’isola è famosa per le sue numerose spiagge incontaminate, che attraggono numerosi visitatori tutto l’anno. Scegliete di visitare l’isola di Ngoc Vung, dove avrete anche l’opportunità di osservare resti archeologici e culturali, che vi aiuteranno a capire la storia di quest’area.

Isola Co To

Questa è una tranquilla isola immacolata, perfetta come destinazione per gli amanti della spiaggia. Qui potete passare le ore nuotando, o in alternativa potete farvi un giro per visitare le altre attrazioni dell’isola: un faro sulla montagna più alta di Co To, foreste naturali e villaggio di pescatori.

3. Uniche isolette

Isoletta Dinh Lu Huong Isoletta Dinh Lu Huong

  • Il nome dell’isolotto della Lotta dei Polli (Hon Ga Choi) deriva dalla forma di due rocce simili a galli che emergono dall’acqua.
  • Isolotto del Cane di Pietra: questa roccia di 8 metri di altezza assomiglia a un cane con la testa indirizzata verso il mare. È considerata un’immagine iconica della baia.
  • Isolotto di Dau Nguoi: questo posto rammenta la testa di una sfinge Egizia.
  • Isolotto di Thien Nga: la sua forma ricorda un paio di cigni
  • Isolotto di Xep: si narra che ha una somiglianza con le piramidi egizie.
  • Isolotto di Dinh Lu Huong: anche chiamato isolotto del bruciatore di incenso. Questo posto è costituito da una grande pietra che ha la forma di un bruciatore di incenso.

4. Sorprendenti grotte

Grotta Sung Sot Grotta Sung Sot

Per milioni di anni I movimenti della terra e le conseguenti erosioni hanno dato vita a molte grotte che al giorno d’oggi sono considerate un’opera d’arte della natura. Qui potrete ammirare le diverse forme delle stalattiti e stalagmiti, supportate da un moderno sistema di illuminazione all’interno delle grotte

Ogni grotta porta in dote la sua leggenda. In molte di quelle che si trovano nella baia di Halong, si possono trovare resti preistorici che appartengono alle civiltà antiche che occupavano la zona milioni di anni fa. Anche i resti della guerra del popolo vietnamita sono ancora visibili in alcuni siti.

Grotta Sung Sot

Questa è la grotta più grande della baia di Halong. Fu scoperta dai coloni francesi nel 1901 e le fu dato il nome di ‘Grotte des Surprises’, poiché furono sorprendentemente sorpresi dalla sua bellezza. La grotta di Sung Sot è stata aperta al pubblico nel 1993. Il suo stupendo soffitto alto 30 metri è il fiore all’occhiello della baia di Halong.

Grotta Thien Cung (Celeste Palazzo)

Situata a 4 chilometri dall’isola di Dau Go, questa grotta è stata scoperta recentemente. È famosa grazie alle sue 4 colonne di stalagmiti che sostengono il ‘soffitto del paradiso’. Esplorare a fondo questa grotta non è facile, ma più andate lontano e più rimarrete meravigliati dalla splendida formazione delle stalattiti.

Grotta Luon

La grotta di Luon ha una forma speciale. È un arco montagnoso circolare con un lago blu in mezzo. Vi consigliamo vivamente di fare una visita in barca o in kayak. Se decidete di fare questo giro ammirerete scogliere scoscese, stalattiti scintillanti e acqua cristallina.

Grotta Me Cung (Labirinto)

La grotta di Me Cung si trova 25 metri sopra il livello del mare, all’isola di Lom Bo. È appena a 2 chilometri dall’isola di Titov, a sud ovest. Questa grotta ha una struttura complessa, che include molte parti e un corridoio di circa 100 metri. Se si guarda da lontano l’entrata della grotta sembra come il tetto di una casa che è stata scavata in profondità nelle pendici dell’isola. Una volta al suo interno, i visitatori si sentiranno come in uno spazioso e suntuoso palazzo reale.

Grotta Tien Ong

Aperto al pubblico dal 2010, la grotta di Tien Ong è considerata come un magnifico museo naturale. Nonostante sia meno popolare della grotta delle Sorprese e della grotta del Palazzo Celestiale, il suo sistema di stalattiti è incredibile. Si trova ad appena 5 metri sopra il livello del mare. Con 50 metri di profondità al suo interno, copre un’area di 1000 metri quadrati e ha due larghe cavità. A differenza delle altre grotte, quella di Tien Ong non attira solo i turisti ma anche gli esperti di archeologia che vogliono esplorare la culla dell’antico popolo vietnamita.

Grotta Thay

La ragione del suo nome è che le stalattiti e le stalagmiti all’interno della grotta ricordano una scrivania e degli scaffali. L’entrata della grotta si trova proprio sul bordo dell’acqua, il che è molto inusuale rispetto ad altre grotte nella baia di Halong. Il suo pavimento è coperto di sabbia, che è un’altra caratteristica insolita di questo posto (al contrario dei pavimenti delle altre grotte che sono coperti da rocce erose nel tempo). La grotta di Thay è larga circa 30 metri e lunga 150 metri.

Grotta Dau Go

Il suo nome proviene da un racconto popolare del periodo della Guerra contro l’invasore Mongolo, nel XIII secolo. Il generale vietnamita Tran Hung Dao, eroe nazionale, costruì in questo posto diversi pali di legno-ferro, da piantare nella spiaggia di Bach Dang. Le barche degli invasori furono distrutte immediatamente grazie a questa geniale strategia. La grotta di Dau Go è formata da 3 cavità dove potete vedere sia stalattiti che stalagmiti in diverse forme.

Grotta Trinh Nu (Vergine)

Posizionata vicino alla grotta di Dau Go, questa caverna è associata a un’altra leggenda. Riguarda una bella donna che era innamorata di un pescatore povero. Purtroppo, il padre della ragazza obbligò la giovane a sposarsi con un ufficiale ricco, in modo da poter ripagare i debiti. Lei, rifiutando di farlo, scappò di casa e andò in mare alla ricerca del suo amante. Sfortunatamente non riuscirono a trovarsi, e disperata dalla lunga attesa, si trasformò in roccia. All’interno della grotta, potrete vedere un tempio dedicato a questa bella e fedele donna.

Grotta di Bo Nau

Posata su una superficie di 200 metri quadrati, la grotta di Bo Nau presenta tre pietre all’ingresso. Il nome Bo Nau è associato al fatto che i pellicani vivono spesso in questo posto. Potete scoprire per conto vostro varie stalattiti e stalagmiti nella grotta.

5. Tranquilli villaggi

Villaggio di pescatori Vung Vieng Villaggio di pescatori di Vung Vieng
Villaggio di pescatori Cua Van

A Cua Van, potrete ammirare le splendide isole calcaree carsiche della baia di Halong. Scattate delle foto delle zattere colorate, e ammirate la vita quotidiana dei pescatori. Cua Van è abitata da più di 170 famiglie che si mantengono soprattutto grazie alla pesca. Oltre a questa forma di reddito, molte famiglie offrono i loro alloggi e partecipano a campagne di sensibilizzazione ambientale. Nell’anno 2015 fu riconosciuto come uno dei villaggi più affascinanti al mondo dal famoso giornale online Huffington Post.

Villaggio di pescatori di Vung Vieng

Situato a circa 24 chilometri dalla terraferma, il villaggio di pescatori di Vung Vieng è nel bel mezzo della baia di Bai Tu Long. I viaggiatori rimarranno sicuramente affascinati dalla bellezza delle barche, dalle reti da pesca di fronte alle case della gente locale, dai pescatori amichevoli e dai bambini che non smettono mai di sorridere. Il villaggio di pescatori di Vung Vieng è diventato una delle attrazioni turistiche più affascinanti di Bai Tu Long grazie ai suoi meravigliosi paesaggi naturali. Con imponenti montagne e meravigliose grotte, i turisti possono avere l’opportunità di prendere il sole sulle spiagge sabbiose, partecipare alle attività di pesca e assaporare deliziosi frutti di mare.

Villaggio di pescatori di Cong Dam

Il villaggio di pescatori di Cong Dam è situato lontano dalla terraferma, quindi rispetto ad altri villaggi, il numero di visitatori che arrivano qui non è molto elevato. Di conseguenza, il paesaggio rimane primitivo e tranquillo. Questo villaggio ha molte maestose montagne carsiche e coloratissime barriere coralline. Alcune attività da non perdere assolutamente in questo luogo sono: Kayak, canottaggio e pesca assieme ai locali.

Villaggio di pescatori di Ba Hang

Ba Hang è un piccolo villaggio galleggiante, abitato da sole 50 famiglie circa. Si trova vicino alla grotta Thien Cung. La peculiarità di questo posto è che le persone che la occupano sono i primi abitanti della baia di Halong, che hanno vissuto sul mare per diverse generazioni. Infatti la loro cultura e i loro costumi sono unici e autentici. Nella tranquilla atmosfera di Ba Hang, sarete accolti con pesce fresco e spettacoli di canzoni popolari.

Villaggio di pescatori di Cap La

Cap La è un piccolo villaggio di pescatori che si trova tra Bai Tu Long e la baia di Halong. Ci abitano 80 famiglie che formano un totale di 200 persone. Anche qui ovviamente la pesca è il sostentamento principale. I bambini vanno a scuola fino a mezzogiorno e poi si fermano a lavorare nella pesca assieme agli adulti. Come in molti piccoli villaggi, non esiste un sistema elettrico centralizzato. Le persone devono usare i generatori di elettricità.

Cosa da fare in Halong

Crociera sulla baia di Halong

Bhaya-Cruise Bhaya Cruise

Il modo migliore per godersi la bellezza della baia è partecipare a un programma notturno su una giunca. Ecco perché sono stati costruiti centinaia di bastimenti di questo tipo, per soddisfare le numerose richieste dei clienti. La qualità e il servizio sono garantiti e ci sono diversi programmi tra cui potete scegliere.

  • Paloma Cruise 4*: 18 cabine

Destinazioni: Baia di Bai Tu Long, grotta Thien Canh Son, villaggio di pescatori di Vung Vieng

  • Pelican Cruise 5*: 22 cabine

Destinazioni: area di Tung Sau, spiaggia di Titov, grotta Sung Sot

  • Paradise Luxury Cruise 5*: 11 cabine e 4 suite

Destinazioni: Grotta Sung Sot, spiaggia di Titov

  • Dragon Legend Cruise 5*: 24 cabine

Destinazioni: Baia di Bai Tu Long, grotta Thien Canh Son

  • Bhaya Cruises 5*: 3 – 7 cabine

Destinazioni: Baia di Halong, grotta Tien Ong, villaggio di pescatori di Cua Van

Attività nella crociera sulla Baia di Halong

Ogni giunca vi offre un programma differente, seguito da diverse attività.  Comunque in generale, avrete un pasto di benvenuto, prima di arrivare nelle grotte, spiagge o villaggi per la pesca o per il giro in kayak. La sera, parteciperete al corso di cucina vietnamita prima di andare a pescare di notte, A continuazione vi godrete un cocktail a bordo, seguito da altre attività. Una volta alzati al mattino presto del giorno dopo, potete iniziare col piglio giusto con una lezione di Tai Chi sulla terrazza, per poi continuare con il vostro tour.

Giro di un giorno

È possibile fare una gita di un giorno nella Baia di Halong se non avete tempo. Qui ci sono alcuni percorsi popolari intorno alla baia:

  • Percorso 1: Porto di Halong – Grotta Thien Cung – Grotta Dau Go – Isolotto Dinh Lu Huong – isolotto della Lotta dei Polli (4 ore)
  • Percorso 2: Porto di Halong – Grotta Thien Cung – Dau Go Cave – Isolotto Dinh Lu Huong – isolotto della Lotta dei Polli – Grotta Sung Sot – Spiaggia di Titov (6 ore)
  • Percorso 3: Porto di Halong – grotta Tam Cung – Grotta Sung Sot – Spiaggia di Titov (6 ore)
  • Percorso 4: Porto di Halong – grotta Me Cung – Grotta Sung Sot – Villaggio di pescatori di Cua Van – Lago Ba Ham (8 ore)